Cos’è un brevetto unitario

Vantaggi, limiti e considerazioni strategiche

Il Brevetto Unitario: semplificazioni e impatti sull’Unione Europea e oltre

Con l’entrata in vigore del Brevetto Unitario, i titolari dei brevetti europei concessi dopo il 1° Giugno 2023 potranno richiedere l’effetto unitario. Questo consentirà loro di estendere automaticamente la protezione brevettuale ai 17 Paesi aderenti, con prospettive di espansione a 25 Paesi con ulteriori ratifiche, riducendo notevolmente i costi. Tuttavia, paesi come Spagna e Polonia, nonché non membri dell’UE come Svizzera, Regno Unito, Turchia e Norvegia, restano esclusi.

Il processo di convalida nei singoli Paesi aderenti alla Convenzione sul Brevetto Europeo sarà superfluo, e le tasse di mantenimento saranno unificate presso l’Ufficio Brevetti Europeo. Inoltre, i Brevetti Unitari saranno soggetti alla giurisdizione esclusiva del Tribunale Unificato dei Brevetti per questioni di validità e contraffazione.

Per i brevetti europei già concessi prima del 1° Giugno 2023, il regime sarà diverso. Continueranno ad essere brevetti nazionali negli stati in cui sono stati convalidati, e saranno automaticamente soggetti alla giurisdizione del Tribunale Unificato dei Brevetti, a meno che non si richieda espressamente il contrario durante il “sunrise period” e per i successivi 7 anni dall’entrata in vigore del TUB.

La decisione di richiedere o meno l’applicazione degli effetti unitari dovrà essere valutata caso per caso, richiedendo un’analisi specifica per ogni brevetto.

Vantaggi del brevetto con effetto unitario

Risparmio sulle procedure di convalida

Elimina la necessità di complesse procedure di convalida nei 17 Paesi aderenti, riducendo drasticamente le spese per traduzioni, domiciliazioni e convalide.

Un'unica tassa di mantenimento

Grazie alla centralizzazione, le spese annuali per il mantenimento del brevetto sono semplificate: una sola tassa annuale garantisce la protezione per l’intero periodo di validità di 20 anni.

Massimizzazione del budget

I fondi risparmiati dalle spese di convalida e rinnovo nei Paesi aderenti possono essere reinvestiti per ampliare la copertura brevettuale in altri paesi, aumentando così la protezione globale.

Efficienza giudiziaria

Le controversie sulla validità e la contraffazione del brevetto saranno trattate in una singola Corte, garantendo coerenza nelle decisioni e evitando conflitti giurisdizionali. Le decisioni prese avranno effetto su tutti e 17 i Paesi aderenti, garantendo una protezione uniforme e efficace.

Affidati a noi per la tua tutela

Garantiamo un supporto esperto e risorse necessarie per guidarti attraverso il complesso processo di registrazione del brevetto in Italia, assicurandoci che la tua proprietà intellettuale sia tutelata in modo efficace e conforme alla legge.

w

Contattaci

Richiedi una consulenza personalizzata e inizia a proteggere le tue idee dal momento stesso della loro concezione.

Svantaggi del brevetto con effetto unitario

Nonostante i numerosi vantaggi offerti dal Brevetto Unitario, ci sono anche aspetti che potrebbero rappresentare delle sfide per i titolari dei brevetti e per il sistema legale. Qui di seguito, analizziamo alcuni dei principali svantaggi associati al Brevetto Unitario

Esclusione di paesi chiave

Il Brevetto con Effetto Unitario non copre paesi significativi come Spagna e Polonia, né altri non membri dell’UE, rendendo necessarie ancora le convalide come previsto fino ad oggi.

Manca di flessibilità in certi contesti

In alcune situazioni, soprattutto se l’interesse è concentrato solo su pochi paesi dell’UE, potrebbe non esserci un risparmio significativo.

Rischio di annullamento globale

In caso di invalidità del brevetto da parte del Tribunale Unificato, il brevetto unitario sarà annullato in tutti e 17 i paesi aderenti senza la possibilità di convertirlo in brevetti nazionali separati. La presenza di brevetti nazionali non pubblicati potrebbe anche causare la nullità.

Limitazioni nella personalizzazione della protezione

Non è possibile adattare la protezione del brevetto unitario alle specifiche esigenze di protezione in giurisdizioni individuali dei singoli paesi.