Difesa attiva della proprietà industriale

Azioni decise per la salvaguardia dei beni intellettuali aziendali

Tutela penale della proprietà industriale

Nel contesto della difesa dei diritti di proprietà industriale in ambito penale, il procedimento prende avvio con la presentazione di una denuncia o querela contro il presunto contraffattore presso l’autorità competente. È importante notare che questo processo può essere avviato anche d’ufficio dal Pubblico Ministero, soprattutto quando viene a conoscenza di reati di contraffazione tramite segnalazioni, come quelle provenienti dalla Dogana durante i controlli sulle merci in transito.

Al termine del procedimento penale, se la contraffazione viene accertata, l’imputato può essere soggetto a una pena detentiva e può essere obbligato al pagamento di un risarcimento danni al titolare del diritto di proprietà industriale. È da sottolineare che il titolare del diritto ha la facoltà di costituirsi parte civile nel processo, consentendogli di partecipare attivamente alla procedura penale e di rivendicare i suoi interessi economici in modo più diretto e incisivo.

Strategie di difesa attiva della proprietà industriale

Monitoraggio e sorveglianza

La difesa attiva della proprietà industriale inizia con un monitoraggio costante del mercato, online e offline, per individuare violazioni dei diritti di proprietà intellettuale come contraffazioni di marchi, brevetti o design.

Azioni legali preventive

Dopo aver individuato le potenziali violazioni, la difesa attiva prevede l’adozione di azioni legali preventive per contrastare la contraffazione e proteggere i diritti di proprietà industriale.

Collaborazione con le autorità competenti

La difesa attiva della proprietà industriale coinvolge una stretta collaborazione con le autorità competenti; questo implica la segnalazione di casi di contraffazione e il supporto alle indagini e ai procedimenti giudiziari.

Affidati a noi per la tua tutela

Garantiamo un supporto esperto e risorse necessarie per guidarti attraverso il complesso processo di registrazione del brevetto in Italia, assicurandoci che la tua proprietà intellettuale sia tutelata in modo efficace e conforme alla legge.

w

Contattaci

Richiedi una consulenza personalizzata e inizia a proteggere le tue idee dal momento stesso della loro concezione.

Tutela civile della proprietà industriale

Nel contesto della tutela civile dei diritti di proprietà industriale, il titolare del diritto avvia una causa civile contro il presunto contraffattore presso le Sezioni Specializzate dei Tribunali della Proprietà Industriale. Per evitare ritardi dannosi, può richiedere al giudice misure cautelari in attesa della sentenza definitiva.

Il giudice valuta le prove presentate per concedere o meno la tutela provvisoria, tra cui l’inibitoria che sospende la produzione o la commercializzazione dei prodotti contraffatti fino alla sentenza. Questa può essere accompagnata dalla pubblicazione dell’estratto su giornali e periodici. La descrizione consente al titolare del diritto di raccogliere prove di contraffazione presso l’azienda sospettata, assistito da un ufficiale giudiziario e un consulente.

Alla fine del processo civile, il Tribunale decide sulle misure cautelari e, con la sentenza, sostituisce i provvedimenti provvisori con quelli definitivi. Se confermata la contraffazione, l’imputato è tenuto a risarcire il titolare del diritto e la sentenza è pubblicata su giornali e periodici specializzati.